Iscriviti adesso

Finanziamenti e finanze dell'ISC

Scopri di più sulle fonti di finanziamento principali ed esterne per l'ISC.

Finanziamento di base

La principale fonte di reddito del Consiglio sono le quote dei membri, integrate da una sovvenzione del governo francese, il paese ospitante dell'ISC. Altre importanti fonti di reddito sono le sovvenzioni di diverse organizzazioni e fondazioni per progetti o settori di attività specifici. 

Le quote associative annuali sono pagate in conformità con Statuto 54: "Ogni membro del Consiglio è tenuto a pagare una quota annuale secondo una tabella determinata dall'Assemblea Generale su consiglio del Consiglio di amministrazione." L'attuale scala delle quote si basa sulla decisione presa nella riunione congiunta delle organizzazioni predecessori dell'ISC, l'ICSU e l'ISSC nel 2017, di mantenere le strutture delle quote esistenti dell'ICSU e dell'ISSC, in parallelo, fino al momento in cui una nuova struttura delle quote unificata potrebbe essere sviluppato e adottato. È prevista una nuova struttura delle quote, adeguata all'attuale contesto globale sotto preparazione

L'attuale scala delle quote per il periodo 2022-2024 (come approvata dall'Assemblea Generale nel 2021) può essere scaricata qui: Panoramica quote associative ISC 2022-2024.pdf.


Finanziamento esterno 

Vengono raccolte risorse finanziarie significative sotto forma di sovvenzioni da governi, organizzazioni esterne e fondazioni per progetti specifici o aree di attività, tra cui:  

  • La US National Science Foundation, per sostenere il lavoro dell’ISC sulla sostenibilità nel periodo 2023-2028.
  • La Frontiers Foundation, che finanzia l'ISC per promuovere la partecipazione del Sud del mondo al Premio Frontiers Planet (2022-2025).
  • Il governo della Nuova Zelanda, che ha sostenuto il lavoro dell'ISC Libertà e responsabilità nella scienza dal 2016..
  • Il Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente, che finanzia il contributo dell'ISC a uno sforzo di ricerca congiunto su lungimiranza nel 2023-2024.
  • L'Agenzia svedese per la cooperazione allo sviluppo internazionale (Sida), che ha sostenuto il progetto lavoro transdisciplinare, in particolare il Trasformazioni in sostenibilità (T2S) più LIRA 2023 programmi dal 2014 al 2022.

Inoltre, diversi governi, organizzazioni e fondazioni contribuiscono alle attività dell'ISC sia con contributi in natura che con sostegno finanziario diretto ai membri o partner dell'ISC, tra cui:  


Pianificazione e controllo finanziario 

L' Assemblea generale approva il bilancio pluriennale per il successivo periodo di programmazione su proposta pervenuta dal Consiglio di amministrazione. Il Consiglio Direttivo approva i bilanci annuali. Dopo l'esame da parte del Comitato per le Finanze, la Conformità e il Rischio e al Consiglio di amministrazione, i conti annuali sottoposti a revisione vengono inviati a tutti i membri per l'approvazione e successivamente pubblicati nel relazione annuale.


La Fondazione ISC

L'ISC ha creato una fondazione di beneficenza nel Regno Unito, chiamata the Fondazione del Consiglio scientifico internazionale (UK). Gli scopi dell'ente di beneficenza sono, per il pubblico beneficio, promuovere tali scopi di beneficenza (ai sensi della legge di Inghilterra e Galles), e in particolare promuovere la scienza, in particolare fornendo finanziamenti a sovvenzioni, in particolare ma non esclusivamente, all'Organizzazione internazionale Consiglio scientifico per progetti di ricerca (con i risultati utili di tale ricerca diffusi al pubblico).

Scopri di più Fondazione ISC.


Salta al contenuto