Iscriviti adesso

L'intelligenza artificiale per la scienza: approfondimenti dall'Asia-Pacifico

All'inizio di ottobre, l'ISC Center for Science Futures ha segnato un momento cruciale nella sua più recente iniziativa sull'intelligenza artificiale (AI) per la scienza, poiché 14 stimati delegati ed esperti in rappresentanza di 12 paesi, principalmente dell'Asia-Pacifico, si sono riuniti per un tempestivo incontro a Kuala Lumpur, Malesia. L’evento, organizzato con il sostegno dell’Accademia australiana delle scienze, ha riunito leader di pensiero ed esperti che hanno un mandato nazionale per riflettere sulle implicazioni e sulle risposte all’intelligenza artificiale per la scienza. I delegati hanno discusso e condiviso approfondimenti sulla formulazione di approcci nazionali, priorità, problemi identificati e strategie nei loro paesi.

“È stato meraviglioso scambiare informazioni con le stesse persone coinvolte nella preparazione del loro ecosistema di ricerca nazionale per l’intelligenza artificiale. Abbiamo avuto discussioni franche e oneste sui diversi approcci e priorità dei paesi, nonché sulle sfide e le incertezze che si trovano ad affrontare nel preparare le loro istituzioni scientifiche e i meccanismi di finanziamento per l’intelligenza artificiale”, ha affermato Mathieu Denis, capo del Center for Science Futures. 

I temi centrali della discussione 

Il workshop era incentrato su tre temi centrali che condensavano le principali questioni correlate all’impatto dell’IA sulla scienza. In primo luogo, l’accento è stato posto sul finanziamento della ricerca, sulle competenze e sulle infrastrutture, sottolineando l’imperativo della preparazione e dell’adattabilità alle tecnologie di intelligenza artificiale in rapida evoluzione. È seguita una discussione sui metodi e sulla pratica della scienza, esplorando il potenziale di trasformazione dell'intelligenza artificiale nella pubblicazione e valutazione, nell'archiviazione e nella cura dei dati di ricerca e nelle questioni relative alla fiducia nei risultati. Il terzo tema, politica e regolamentazione, affrontava le esigenze della scienza e il tipo di politiche che avrebbero potuto avvantaggiare la scienza anziché limitarla. 

Prossimi passi: il percorso del progetto da seguire 

Sfruttando lo slancio generato da questo workshop, il Centro pubblicherà all’inizio del 2024 un documento di lavoro su “Preparare gli ecosistemi scientifici per l’intelligenza artificiale”. Il documento includerà una revisione della letteratura, una mappa delle problematiche e una serie di brevi casi di studio nazionali . La speranza è che il documento contribuisca a stimolare le discussioni tra politici, leader del settore e ricercatori mentre sviluppano tabelle di marcia verso lo sfruttamento del potenziale dell’intelligenza artificiale per il miglioramento della scienza e della ricerca. Workshop simili sono previsti in altre regioni del mondo dopo la pubblicazione del documento di lavoro.   

Salta al contenuto