Iscriviti adesso

Belgio, Royal Academies for Science and the Arts of Belgium (RASAB)

La Royal Academies for Science and the Arts of Belgium ne è membro dal 1919.

Il Belgio è membro di ISC attraverso le sue due accademie pertinenti, vale a dire:

Académie Royale des Sciences, des Lettres et des Beaux-Arts de Belgique (ARB)
Questa istituzione, fondata il 12 gennaio 1769 come “Société littéraire de Bruxelles”, fu trasformata in Accademia il 16 dicembre 1772 dall'imperatrice Marie-Thérèse. Il 1° dicembre 1845 il Re Leopoldo I conferì all'Accademia nuovi Statuti e Regolamenti; lo governano ancora oggi.

L'Accademia, composta da 90 membri, 60 corrispondenti e 150 associati (membri stranieri), è divisa in tre Classi: Scienze, Lettere e Scienze Morali e Politiche e Belle Arti. Ogni Classe ha 30 membri, 20 corrispondenti e 50 associati.

La Reale Accademia Fiamminga del Belgio per la Scienza e le Arti (KVAB)
Questa istituzione è stata istituita con il Regio Decreto del 16 marzo 1938; nuovi statuti e un nuovo nome furono firmati da Sua Maestà il Re Alberto II (Regio Decreto del 2 dicembre 1998). Ha la stessa struttura dell'Académie Royale des Sciences, des Lettres et des Beaux-Arts de Belgique (ARB), ma ogni Classe ha solo 10 membri corrispondenti, oltre a 30 membri e 50 membri stranieri. Sua Maestà il Re Alberto II è patrono di entrambe le Accademie.

L'ARB e il KVAB co-sponsoreggiano vari comitati e attività, ad esempio i comitati nazionali associati all'ISC e ai suoi organi affiliati.

Per coordinare queste attività, è stata creata un'organizzazione ombrello, dove tutta la posta e le informazioni relative ai sindacati ISC devono essere indirizzate a: The Royal Academies for Science and the Arts of Belgium (RASAB).

Tra le altre attività promosse dalle Accademie, vanno ricordate le seguenti iniziative congiunte: la Royal Commission on History, la Royal Commission on Dialectology and Toponymy, e il Royal Belgian Academy Council of Applied Sciences (BACAS), che è membro di Euro-CASE e CAETS. Le Accademie pubblicano anche una Biografia Nazionale, ciascuna nella propria lingua, e sono membri dell'Unione Accademica Internazionale (IAU), che ha sede amministrativa presso l'ARB dal 1919.

Entrambe le Accademie hanno, inoltre, proprie attività specifiche. Forniscono consulenza ai governi federale e (rispettivi) della comunità su questioni relative alla scienza, alle discipline umanistiche e alle belle arti e spesso rilasciano dichiarazioni di opinione su tali questioni. Sono centri di cooperazione tra studiosi e artisti belgi e stranieri e mantengono contatti frequenti con i loro omologhi belgi e stranieri. Le Accademie organizzano, congiuntamente o separatamente, simposi dedicati a temi scientifici, letterari, filosofici e simili, e mostre di carattere scientifico o artistico. Assegnano specifici premi in base a concorsi annuali, premi e sovvenzioni di fondazioni, e dispongono di proprie pubblicazioni (Annuario, Bollettini e Atti delle Classi, raccolte di Dissertazioni Scientifiche).

L'ARB amministra il Fondo centrale per gli artisti belgi, la Fondazione Arthur Mergelynck, la Fondazione J. e Y. Ochs-Lefebvre, la Fondazione Jean-Marie Delwart e ha formato diversi propri comitati, ad esempio uno sui diritti umani. Ha contatti con un gran numero di Accademie sorelle, ad esempio l'Institut de France, l'Academia Romana, le Accademie di Polonia e Israele e l'Académie Européenne des Sciences, des Arts et des Lettres.

Il KVAB ha anche i suoi comitati, ad esempio Storia del diritto, Storia economica, Studi classici, Storia marittima, Umanesimo nei Paesi Bassi. Diritti umani. Ha fondato nel 1993 un Centro di Cultura Europea, che organizza convegni e conferenze. Ha uno speciale rapporto di cooperazione scientifica con le Accademie di Amsterdam, Bucarest, Budapest, Cracau, Parigi, Praga, Vienna e Varsavia e ha compiti operativi in ​​ALLEA e EASAC.


Salta al contenuto