Iscriviti adesso

Unione Astronomica Internazionale (IAU)

IAU è membro dal 1922.

La missione dell'Unione Astronomica Internazionale (IAU), fondata nel 1919, è promuovere e salvaguardare la scienza dell'astronomia in tutti i suoi aspetti attraverso la cooperazione internazionale. L'IAU, attraverso le sue 12 divisioni scientifiche e 37 commissioni che coprono l'intero spettro dell'astronomia, continua a svolgere un ruolo chiave nel promuovere e coordinare la cooperazione mondiale in astronomia.

Le attività dell'IAU vanno dalla definizione di costanti astronomiche e dinamiche fondamentali e nomenclatura astronomica univoca, rapida diffusione di nuove scoperte, organizzazione di campagne di osservazione internazionali e promozione di attività educative in astronomia fino alle prime discussioni informali su possibili future strutture internazionali su larga scala. L'IAU è anche l'unica autorità riconosciuta a livello internazionale per dare designazioni e nomi ai corpi celesti e alle loro caratteristiche superficiali.

L'organizzazione di incontri scientifici è un'attività fondamentale. Le Assemblee Generali triennali presentano ricchi programmi scientifici (oltre 800 contributi orali e 2,100 poster nel 2003), i cui risultati sono registrati nelle Transazioni IAU e Highlights of Astronomy. Inoltre, l'IAU sponsorizza una dozzina di simposi e colloqui ogni anno; gli Atti di questi incontri sono pubblicati sotto gli auspici della IAU come importanti documenti dello stato dei loro campi scientifici.

L'IAU è anche attiva nella promozione dell'istruzione e della ricerca astronomica nei paesi in cui l'astronomia non è ancora completamente sviluppata attraverso le Scuole internazionali IAU per giovani astronomi, l'insegnamento per lo sviluppo dell'astronomia e altri programmi svolti in collaborazione con vari organismi ICSU e organizzazioni delle Nazioni Unite.

L'IAU pone una forte enfasi sul coinvolgimento personale dei suoi oltre 9,100 singoli membri provenienti da 94 paesi in tutto il mondo. Il contatto con i Soci viene mantenuto attraverso il Bollettino Informativo, pubblicato due volte l'anno e distribuito gratuitamente a tutti i singoli Soci, agli Enti Aderenti e ai principali istituti astronomici di tutto il mondo, e disponibile anche online. A ciò si aggiunge l'uso di Internet che fornisce notizie e informazioni d'archivio su un ampio spettro delle attività scientifiche e amministrative dell'Unione, comprese le informazioni di contatto sulle riunioni scientifiche.


Salta al contenuto