Iscriviti adesso

Colmare il divario: un nuovo rapporto evidenzia le strategie globali per accelerare l’intelligenza artificiale nella scienza e nella ricerca 

Sebbene i progressi nel campo dell’intelligenza artificiale abbiano enormi implicazioni per i sistemi nazionali di ricerca e sviluppo, si sa molto poco su come i governi intendono accelerare l’adozione dell’intelligenza artificiale da parte degli istituti scientifici e di ricerca. Nel libro “Preparare gli ecosistemi nazionali di ricerca per l’intelligenza artificiale: strategie e progressi nel 2024”, il Center for Science Futures dell’International Science Council affronta questa lacuna di conoscenze presentando una revisione della letteratura esistente su questo argomento, nonché una serie di casi di studio nazionali.

Parigi, Francia

Il documento di lavoro fornisce nuove intuizioni e risorse provenienti da paesi di tutte le regioni del mondo, in varie fasi di integrazione dell’IA nei loro ecosistemi di ricerca: 

  • Australia: Preparazione per l’uso dell’intelligenza artificiale incentrato sull’uomo 
  • Benin: Anticipare gli impatti dell’intelligenza artificiale sull’aspirante hub di servizi digitali dell’Africa occidentale 
  • Brasil: Raccogliere i benefici dell’intelligenza artificiale con alcune note cautelative 
  • Cambogia: Ricerca di approcci di intelligenza artificiale alle missioni di ricerca nazionali 
  • Cile: Individuazione delle possibilità di applicare l'intelligenza artificiale in un ecosistema esistente di finanziamento della ricerca 
  • Cina: Promozione dell'approccio basato sull'intelligenza artificiale per la scienza 
  • India: acquisire conoscenze sulle tecnologie trasformative e sulla loro integrazione sociale  
  • Malaysia: Consentire la quarta rivoluzione industriale 
  • Messico: Creazione di un'agenzia leader nazionale per l'intelligenza artificiale 
  • Oman: Promuovere l'innovazione attraverso un programma esecutivo 
  • Uruguay: seguire una tabella di marcia per preparare i sistemi scientifici nazionali all’intelligenza artificiale 
  • Uzbekistan: Creare le giuste condizioni e competenze per l’intelligenza artificiale 

Gli esperti nazionali autori dei casi di studio sono in prima linea nell’integrazione dell’intelligenza artificiale nei loro sistemi scientifici nazionali, plasmando il futuro dell’innovazione e della scoperta. 

«Si è tentati di concentrarsi sulle esperienze dei soliti centri di intelligenza artificiale, ma quasi nessun altro paese può emulare gli Stati Uniti o la Cina quando si tratta di intelligenza artificiale o di dimensioni dei propri ecosistemi di ricerca. Questo documento, tuttavia, fornisce visioni delle ambizioni, dei risultati e delle sfide future a livello mondiale. Sarà utile ai decisori di un gruppo molto più ampio di paesi,'  

ha condiviso uno dei coautori Nurfadhlina Mohd Sharef, dell’Accademia delle Scienze della Malesia.

Il documento non serve solo come fonte fondamentale di informazioni di prima mano, ma lancia un appello urgente alla continua discussione e collaborazione tra i paesi mentre introducono l’intelligenza artificiale nelle loro priorità di ricerca.  

«Questo è l'inizio di una conversazione. La nostra ambizione con questo documento non è solo quella di documentare le iniziative attuali, ma anche di sostenere il viaggio collettivo per prepararsi meglio a questa fondamentale trasformazione tecnologica dei sistemi scientifici. In definitiva, si tratta di garantire che l'intelligenza artificiale funzioni per la scienza'. 

afferma Mathieu Denis, direttore senior dell'International Science Council e capo dell'ISC Center for Science Futures

Nei prossimi mesi l'ISC Center for Science Futures continuerà a collaborare con esperti di diversi paesi in tutto il mondo, cercando feedback e raccomandazioni per altri paesi da includere nella versione successiva del documento, in uscita nella seconda metà del 2024. L’impegno riflette il crescente riconoscimento del potenziale trasformativo dell’IA nella comunità scientifica e la necessità di strategie informate e collaborative per sfruttarne i benefici nella e per la scienza. 

Preparare gli ecosistemi nazionali di ricerca per l’intelligenza artificiale: strategie e progressi nel 2024

Preparare gli ecosistemi nazionali di ricerca per l’intelligenza artificiale: strategie e progressi nel 2024

Scarica il rapporto Leggi online

Risorse di accompagnamento:


Salta al contenuto