Iscriviti adesso

L'ICSU lancia un'Agenda d'azione prima del Vertice mondiale sulla società dell'informazione

L'International Council for Science (ICSU) lancia un'Agenda per l'azione – “La scienza nella società dell'informazione” – e invita i governi ad approvarla durante il Summit mondiale sulla società dell'informazione (Ginevra, dicembre 2003).

PARIGI, Francia – A seguito di una riunione di eminenti scienziati di tutto il mondo e rappresentanti di organizzazioni internazionali nel marzo 2003, il Consiglio internazionale per la scienza ha ora pubblicato un'agenda d'azione – La scienza nella società dell'informazione. I documenti formali per il Vertice mondiale sulla società dell'informazione saranno negoziati dai governi durante un incontro intercessionale che si terrà il 15-18 luglio (Parigi, Casa Unesco) e durante il PrepCom III (Ginevra, 15-26 settembre). L'agenda d'azione della comunità scientifica internazionale dovrebbe fornire un input importante a questi negoziati e, successivamente, al Summit stesso.

L'accesso universale alla conoscenza scientifica, il processo decisionale e la governance, le questioni politiche per l'informazione scientifica e il miglioramento dell'istruzione e della formazione sono i quattro temi chiave che sono stati scelti dalla comunità scientifica nello sviluppo della sua agenda d'azione. Le prospettive scientifiche in relazione a ciascuno di questi temi sono riassunte in una serie di quattro opuscoli pubblicati, disponibili in inglese, francese e spagnolo. Per ogni tema sono evidenziati i principi chiave, le sfide, le azioni richieste, nonché esempi di buone pratiche. Si possono trovare esempi sulla gestione dell'acqua, sulle previsioni meteorologiche, sulla sorveglianza sanitaria, sulla comunicazione scientifica e sullo sviluppo di capacità per la ricerca.

Un messaggio molto forte ai governi è la necessità di rafforzare il dominio pubblico per i dati e le informazioni scientifiche e garantire un accesso equo a questi. Come afferma la professoressa Jane Lubchenco, presidente dell'ICSU: “La conoscenza scientifica ha un enorme potenziale per aiutare il mondo a raggiungere gli obiettivi di sviluppo del millennio delle Nazioni Unite e l'uso delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione apre opportunità senza precedenti per accelerare questo processo. Allo stesso tempo, scienziati e governi devono lavorare insieme per affrontare il rischio molto reale che il cosiddetto "divario digitale" continui ad espandersi e a rafforzare la divisione tra ricchi e poveri, nord e sud".

La missione dell'ICSU è rafforzare la scienza internazionale a beneficio della società. In collaborazione con il suo Comitato specializzato sui dati per la scienza e la tecnologia (CODATA) e la Rete internazionale per la disponibilità delle pubblicazioni scientifiche (INASP), l'ICSU sta lavorando per evidenziare l'importanza della scienza nello sviluppo della società dell'informazione.


Salta al contenuto