Iscriviti adesso

Il nuovo World Data System di ICSU apre il nuovo Ufficio Internazionale del Programma a Tokyo

L'ICSU è nuovo Sistema di dati mondiale (WDS) ha aperto il 9 maggio la sua nuova sede a Tokyo con una cerimonia ufficiale alla presenza dell'on. Tatsuo Kawabata, Ministro giapponese dell'Interno e delle Comunicazioni, e il Prof. Yuan Tseh-Lee, Presidente dell'International Council for Science (ICSU).

Tra i dignitari presenti l'on. Mieko Kamimoto, viceministro dell'Istruzione, della cultura, dello sport, della scienza e della tecnologia (MEXT), il dottor Hideo Miyahara, presidente dell'Istituto nazionale di tecnologia dell'informazione e della comunicazione (NICT), che ospiterà anche il nuovo Ufficio del programma internazionale. Erano presenti anche il Dr. Takashi Onishi, Presidente, Science Council of Japan, e il Dr. Steven Wilson, Direttore Esecutivo dell'ICSU.

Il WDS International Progamme Office gestirà e coordinerà l'istituzione e le operazioni del WDS e si assumerà la responsabilità della divulgazione. Agirà sotto la guida del comitato scientifico del World Data System dell'ICSU, che riunisce scienziati di primo piano che lavorano su questioni relative ai dati scientifici. Il primo Direttore Esecutivo di WDS e Direttore del suo Ufficio Programma Internazionale è il Dr. Mustapha Mokrane.

La creazione di WDS si basa sull'eredità di 50 anni dei World Data Center (WDC) dell'ICSU e sul Federazione dei servizi di analisi dei dati astronomici e geofisici (FAGS) e cerca di sfruttare il potenziale offerto dalle interconnessioni avanzate tra le componenti della gestione dei dati al fine di promuovere applicazioni disciplinari e multidisciplinari a beneficio della comunità scientifica internazionale e di altri soggetti interessati. WDS mira a diventare una "comunità di eccellenza" mondiale per la gestione e la fornitura di dati scientifici.

“La società chiedeva sempre più alla scienza di aiutare a risolvere problemi altamente complessi e interconnessi come il cambiamento climatico e lo sviluppo sostenibile. Tuttavia, ciò richiedeva che la scienza stessa, compresi i dati, diventasse più integrata e globale”, ha affermato il presidente dell'ICSU Lee, aggiungendo che la visione del World Data System era quella di trasformare l'odierna raccolta di dati in un sistema integrato e interoperabile.

[related_items ids="1442"]

Salta al contenuto