Iscriviti adesso

L'International Council for Science sostiene l'accesso aperto alla documentazione scientifica; mette in guardia contro l'uso improprio delle metriche

L'Assemblea Generale del Consiglio Internazionale per la Scienza ha approvato oggi i principi di accesso aperto e ha fornito raccomandazioni chiave contro l'uso improprio delle metriche nella valutazione dei risultati della ricerca.

Auckland, 2 settembre – In una forte dimostrazione di sostegno all'accesso aperto alla documentazione scientifica, l'Assemblea, che riunisce rappresentanti di 120 accademie scientifiche nazionali e 31 unioni scientifiche internazionali, ha votato oggi a favore della dichiarazione che fissa 5 obiettivi chiave per l'accesso aperto e offre 12 raccomandazioni che aprono la strada per raggiungerli.

"L'accesso aperto è un meccanismo chiave per supportare lo sviluppo della scienza ed è di vitale importanza per tutti gli scienziati giovani e meno giovani", ha affermato il Prof. John Ball, che ha guidato il gruppo di lavoro dell'ICSU che ha sviluppato la dichiarazione. "È un potente strumento per creare e convalidare la conoscenza e per sostenere la scienza come bene pubblico e non come qualcosa che viene svolto a porte chiuse", ha aggiunto.

I cinque obiettivi della dichiarazione affermano che l'accesso alla documentazione scientifica dovrebbe essere privo di barriere finanziarie a cui qualsiasi ricercatore possa contribuire; libero da barriere finanziarie per l'accesso di qualsiasi utente immediatamente alla pubblicazione; reso disponibile senza limitazioni al riutilizzo per qualsiasi scopo, previa corretta attribuzione; qualità garantita e pubblicata in modo tempestivo; e archiviato e reso disponibile in perpetuo.

La dichiarazione fornisce anche dodici raccomandazioni per il raggiungimento di questi obiettivi, comprese le raccomandazioni sulle metriche, affermando che queste, se utilizzate come ausilio per la valutazione della ricerca e dei ricercatori, dovrebbero aiutare a promuovere l'accesso aperto e la scienza aperta. Avverte inoltre che le metriche dovrebbero essere considerate un aiuto, e non un sostituto, per un buon processo decisionale. Normalmente non dovrebbero essere utilizzati isolatamente per valutare le prestazioni dei ricercatori, per determinare le nomine o per distribuire fondi a individui o gruppi di ricerca, per i quali si afferma che la revisione di esperti è indispensabile.

La posizione del Consiglio tiene conto della situazione specifica relativa ai dati di ricerca, affermando che gli editori dovrebbero richiedere agli autori di fornire riferimenti espliciti ai set di dati alla base della ricerca pubblicata. Dovrebbero inoltre richiedere garanzie chiare che questi set di dati siano depositati e disponibili in archivi digitali affidabili e sostenibili. La citazione dei set di dati negli elenchi di riferimento utilizzando un formato standard accettato dovrebbe essere considerata la norma.

La dichiarazione suggerisce inoltre che i termini dei contratti che regolano l'acquisto di periodici scientifici e banche dati da parte delle biblioteche che servono università e istituti di ricerca dovrebbero essere accessibili al pubblico.

Il rapporto completo è disponibile per il download.

SUL CONSIGLIO INTERNAZIONALE DELLA SCIENZA

L'International Council for Science (ICSU) è un'organizzazione non governativa con un'adesione globale di organismi scientifici nazionali (121 membri, in rappresentanza di 141 paesi) e unioni scientifiche internazionali (31 membri). Mobilita le conoscenze e le risorse della comunità scientifica internazionale per rafforzare la scienza internazionale a beneficio della società.

www.icsu.org

SUL PROF. GIOVANNI PALLA

Sir John Ball è Professore Sedleiano di Filosofia Naturale all'Università di Oxford. È stato presidente dell'Unione matematica internazionale dal 2003 al 06 ed è membro del Queen's College di Oxford. Ha studiato all'Università di Cambridge e all'Università del Sussex e prima di assumere il suo incarico a Oxford è stato professore di matematica alla Heriot-Watt University di Edimburgo. È anche membro dell'Executive Board dell'International Council for Science (ICSU).

CONTATTI MEDIA

Johannes Mengel, responsabile delle comunicazioni, Consiglio internazionale per la scienza johannes.mengel@icsu.org

Salta al contenuto