Iscriviti adesso

Sbloccare il futuro: una guida per i decisori politici: valutare le tecnologie in rapido sviluppo tra cui l’intelligenza artificiale, i grandi modelli linguistici e oltre

In vista della riunione ministeriale dell’OCSE su scienza e tecnologia, l’ISC sostiene un quadro per informare i politici sulle molteplici discussioni globali e nazionali in corso relative all’intelligenza artificiale.

Mentre la comunità globale si riunisce per il Riunione a livello ministeriale dell'OCSE sulla politica scientifica e tecnologica il 23 e 34 aprile 2024, è chiaro che il rapido progresso di tecnologie come l’intelligenza artificiale (AI) e i grandi modelli linguistici stanno rimodellando il nostro mondo. In questa era di trasformazione, l’International Science Council (ISC) ha rilasciato la sua risorsa fondamentale: “Una guida per i decisori politici: valutare le tecnologie in rapido sviluppo tra cui l’intelligenza artificiale, modelli linguistici di grandi dimensioni e oltre.” Questa guida è uno strumento indispensabile per i decisori politici alle prese con il ritmo e la complessità del cambiamento tecnologico.

La guida dell'ISC offre un quadro completo progettato per colmare il divario tra principi di alto livello e politiche pratiche e attuabili. Risponde all’urgente necessità di una comprensione comune sia delle opportunità che dei rischi presentati dalle tecnologie emergenti. Come afferma Hema Sridhar, coautrice del rapporto ed ex consigliere scientifico capo presso il Ministero della Difesa della Nuova Zelanda, ora ricercatore senior presso l'Università di Auckland:

“Il quadro è un passo fondamentale nel dibattito globale sull’intelligenza artificiale in quanto fornisce una base da cui possiamo costruire un consenso sulle implicazioni della tecnologia sia per il presente che per il futuro”.

Hema Sridhar

Questa guida non è meramente accademica; è un invito all’azione sia per la comunità scientifica che per quella politica. Fornisce una tassonomia convalidata delle questioni che meritano di essere prese in considerazione, supportando i governi nello sviluppo di strategie e politiche nazionali sull’intelligenza artificiale. Ad esempio, la legge sull’intelligenza artificiale dell’Unione europea impone alle organizzazioni che implementano tecnologie di intelligenza artificiale di condurre valutazioni d’impatto approfondite per valutare i rischi potenziali e stabilire strategie di gestione adeguate. Il quadro proposto dall’ISC rafforza questo requisito offrendo un approccio strutturato e completo a queste valutazioni. Sfruttando la tassonomia delle considerazioni dell’ISC, i politici e gli esperti di tecnologia possono analizzare sistematicamente le implicazioni più ampie delle applicazioni di intelligenza artificiale, non solo in termini di rischi immediati, ma anche considerando gli impatti sociali, ambientali e geopolitici a lungo termine. Ciò consente di allineare in modo più efficace le implementazioni dell’intelligenza artificiale sia con le aspettative normative che con i valori sociali.

Inoltre, il quadro è progettato per essere adattabile e fungere da base per l’analisi degli orizzonti, la valutazione del rischio e il miglioramento dei principi etici che governano l’uso dell’intelligenza artificiale. Fornendo un approccio sistematico per valutare gli impatti dell’IA, da quello sociale a quello geopolitico, la guida garantisce che l’implementazione di queste tecnologie sia in linea con i valori sociali e gli standard normativi.

Mentre i ministri, i rappresentanti della comunità e dell’ISC si riuniscono presso la sede dell’OCSE a Parigi, questa guida funge da risorsa fondamentale per tutte le parti interessate, dai decisori politici ai leader del settore e alla società civile. Facilita una comprensione più profonda delle sfide coinvolte e promuove un approccio collaborativo alla governance tecnologica. Peter Gluckman, presidente dell'ISC e coautore del rapporto interverrà alla riunione dell'OCSE su scienza trasformativa, tecnologia e innovazione per la transizione verde. Il rapporto sarà condiviso anche durante lo speciale pranzo di lavoro ministeriale sull'intelligenza artificiale per la scienza, la tecnologia e l'innovazione.

“In un'era caratterizzata da una rapida innovazione tecnologica e da complesse sfide globali, il quadro dell'ISC per l'analisi completa e multidimensionale dei potenziali impatti consente ai leader di prendere decisioni informate e responsabili. Garantisce che, man mano che avanziamo tecnologicamente, lo facciamo con un’attenta considerazione delle implicazioni etiche, sociali ed economiche”.

Peter Gluckman, Presidente ISC

Unisciti a noi nell'abbracciare questo strumento per dare forma a un futuro in cui la tecnologia amplifica il nostro potenziale senza compromettere i nostri valori.

Una guida per i decisori politici: valutare le tecnologie in rapido sviluppo tra cui l’intelligenza artificiale, i modelli linguistici di grandi dimensioni e oltre

Questo documento di discussione fornisce lo schema di un quadro iniziale per informare le molteplici discussioni globali e nazionali in corso relative all’intelligenza artificiale. Clicca qui per leggere nella lingua che preferisci.

Scarica il rapporto

Scarica il framework da utilizzare nella tua organizzazione

Qui forniamo lo strumento Framework come foglio Excel modificabile da utilizzare nella tua organizzazione. Se preferisci un formato open source, contatta secretariat@council.science.

Modificabile in Excel

Contatti: Direttore della Comunicazione | Alison Meston | alison.meston@council.science


Altre recenti pubblicazioni ISC per i nostri tempi digitali

Preparare gli ecosistemi nazionali di ricerca per l’intelligenza artificiale: strategie e progressi nel 2024

Il rapporto offre un’analisi completa dell’integrazione dell’intelligenza artificiale nella scienza e nella ricerca in vari paesi. Affronta sia i progressi compiuti che le sfide affrontate in questo campo, rendendolo una lettura preziosa per leader scientifici, politici, professionisti dell’intelligenza artificiale e accademici.

Il deficit di contestualizzazione: riformulare la fiducia nella scienza per la politica multilaterale

Questo documento di lavoro affronta questo problema cruciale esaminando ciò che la ricerca e la pratica in una serie di campi, dal giornalismo alla regolamentazione, hanno imparato sulla fiducia nella scienza negli ultimi anni, e le implicazioni di tale insieme di conoscenze per i decisori politici.

Le organizzazioni scientifiche nell’era digitale

Il documento di discussione sintetizza i risultati di un ampio sondaggio, interviste dettagliate e casi di studio che hanno coinvolto i membri dell'ISC. Serve sia come riflesso attuale dello stato digitale nella comunità scientifica sia come guida per le organizzazioni che intraprendono i loro viaggi di transizione digitale.

Salta al contenuto