Iscriviti adesso

Geoffrey Boulton

Fellow della Fondazione ISC (giugno 2022)

Coinvolgimento presso l'ISC

  • Membro ordinario del Consiglio di amministrazione dell'ISC (2021-2024)
  • Membro ordinario del Consiglio di amministrazione dell'ISC (2018-2021)
  • Membro del comitato permanente per la pianificazione scientifica (2022-2025)
  • Presidente del progetto ISC sul futuro dell'editoria scientifica
  • Membro dell'Osservatorio del Progetto Scenari COVID-19

sfondo

Laurea, PhD e DSc in Geologia presso l'Università di Birmingham. Ricerca principalmente nei campi della glaciologia e della geologia glaciale. Fellow della Royal Society e della Royal Society of Edinburgh (Accademia nazionale scozzese). Membro a vita onorario dell'Unione internazionale per la ricerca sul quaternario. I premi per la scienza includono il Kirk Bryan Award della Geological Society of America, Seligman Crystal della International Glaciological Society, Lyell Medal della Geological Society, Founders Medal della Royal Geographical Society, Croll Medal della Quaternary Research Association, UK Polar Medal, Commandeur de l'Ordre des Palmes Academiques dal governo francese e lauree honoris causa dalle Università di Heidelberg, Chalmers (Svezia), Birmingham e Keele.

Posizioni passate e attuali

  • Società di scatole metalliche – 1962
  • Servizio Geologico della Gran Bretagna 1963-64
  • Dimostratore in Geologia, Università di Keele 1964-65
  • Assegnista di ricerca in geologia, Università di Birmingham 1965-68
  • Idrogeologo – Kenya Department of Water Supply 1968
  • Docente/Lettrice, School of Environmental Sciences, University of East Anglia 1969-80
  • Professore di Geoscienze, Università di Amsterdam 1980-86
  • Regius Professor of Geology, University of Edinburgh (successivamente Responsabile di Geologia e Geofisica – Rettore e Decano di Scienze e Ingegneria – Vice Direttore dell'Università) 1986-2008
  • Regius Professore Emerito 2008-

Leggi il CV di Geoffrey Boulton


La pagina è stata aggiornata a maggio 2024.

Salta al contenuto