Iscriviti adesso

Strategia, pianificazione e revisione

Relazione dell'apposito Comitato Strategico Informazione e Dati

Riepilogo Il Comitato strategico su informazioni e dati (SCID) è stato istituito dall'ICSU per fornire consulenza sulla futura organizzazione e direzione delle sue attività in...

Sommario

Il Comitato strategico per l'informazione e i dati (SCID) è stato istituito dall'ICSU per fornire consulenza sulla futura organizzazione e direzione delle sue attività in relazione ai dati e alle informazioni scientifiche. A seguito di un precedente esercizio di valutazione dell'area prioritaria in quest'area, l'obiettivo strategico dichiarato dell'ICSU è: facilitare un nuovo approccio globale coordinato ai dati e alle informazioni scientifiche che garantisca un accesso equo a dati e informazioni di qualità per la ricerca, l'istruzione e un processo decisionale informato. Il ruolo di SCID era di valutare il modo migliore per raggiungere questo obiettivo.

Prendendo come punto di partenza la Priority Area Assessment on Data and Information (ICSU, 2004), SCID si è riunito in tre occasioni nel 2007-08 e ha preso in considerazione il contributo dei seguenti organismi interdisciplinari dell'ICSU: i World Data Centers (WDC), la Federation of Astronomical e Servizi di analisi dei dati geofisici (FAGS) e il Comitato per i dati per la scienza e la tecnologia (CODATA). Gli stessi membri dello SCID hanno anche raccolto e presentato informazioni sui principali dati internazionali e iniziative informative di importanza strategica per l'ICSU.

Le principali raccomandazioni di SCID sono che:

L'ICSU afferma un ruolo di leadership strategica tanto necessario per conto della comunità scientifica globale in relazione alle politiche, alla gestione e alla gestione dei dati e delle informazioni scientifiche. Per raggiungere questo obiettivo, l'ICSU deve riformare alcuni dei suoi attuali organi interdisciplinari e istituire un nuovo comitato che fornirà indicazioni e consigli strategici generali.
Sarà creato un nuovo ICSU World Data System (come organismo interdisciplinare ICSU), che incorpora i WDC e FAGS, nonché altri data center e servizi all'avanguardia. Questa nuova struttura o sistema deve essere chiaramente progettata per supportare la missione e gli obiettivi dell'ICSU, garantendo la gestione a lungo termine e la fornitura di dati e servizi di dati di qualità valutata alla comunità scientifica internazionale e ad altre parti interessate.
CODATA concentra le sue attività sulle tre iniziative principali identificate nella sua bozza di strategia ed estende i suoi collegamenti ad altre organizzazioni e reti per svolgere un ruolo più importante all'interno dell'ICSU e all'interno della più ampia comunità scientifica. Ciò richiederà uno stretto allineamento dei meccanismi di attuazione, ad esempio gruppi di lavoro e gruppi di lavoro, con le tre iniziative principali individuate nella bozza del piano strategico CODATA (Appendice G). La conferenza biennale CODATA dovrebbe anche essere modificata per fornire collegamenti più stretti alle priorità dell'ICSU e al nuovo ICSU World Data System.
Sarà istituito un nuovo comitato di coordinamento strategico per l'informazione e i dati dell'ICSU ad hoc per fornire un'ampia esperienza e consulenza all'ICSU in questo settore. Questo comitato di coordinamento strategico fungerà da interfaccia tra scienziati e professionisti dei dati e dell'informazione in grado di fornire consulenza sulle esigenze in materia di dati e sulle possibili soluzioni per i programmi ICSU esistenti e nuovi e altre iniziative internazionali. Dovrebbe essere stabilito in prima istanza per tre anni, eventualmente rinnovabile per un ulteriore triennio. Durante questo periodo ci si aspetta che stabilisca una leadership visibile ed efficace per l'ICSU e assicuri un adeguato coordinamento tra le attività dell'ICSU.
I membri e i sindacati nazionali dell'ICSU devono essere fortemente incoraggiati a istituire comitati o commissioni, laddove non esistano già, incentrati su questioni relative ai dati e all'informazione. Laddove esistano già comitati nazionali o strutture di collegamento per CODATA e/o per i WDC, si dovrebbe prendere in considerazione la possibilità di unirli ed espanderli per integrare le questioni relative alla politica dei dati, alla gestione e alla gestione. I servizi di dati professionali devono essere riconosciuti.


Salta al contenuto